La città a fumetti

Piazzola

Dove
piazza Otto Agosto, Bologna

La piazza prende nome dalla giornata risorgimentale dell'8 agosto 1848, quando il popolo bolognese attaccò in armi il presidio austriaco alla Montagnola, respingendolo oltre porta Galliera. Un tempo era una vasta spianata, divenuta nel XIII secolo il Campo del Mercato, poi nell'Ottocento Piazza d'Armi, sede delle rassegne militari e delle esercitazioni della Guardia Civica. Oggi vi si tiene, con cadenza settimanale, il mercato della Piazzola, che ha ormai perso completamente l'originaria caratteristica di mercato delle pulci. Piazza Otto Agosto fu in passato anche luogo di esecuzioni capitali, come quella di Giovanni de Rolandis, cospiratore contro il governo papale. Fino al 1805 al centro della piazza campeggiava la colonna del Mercato, eretta in onore di papa Alessandro VII, che aveva concesso alla città una fiera del bestiame.


> Athos Vianelli, Le strade e i portici di Bologna, Roma, Newton Compton, 2006, p. 347