Un Mondo Naif nel Fumetto

25 anni di Graphic Novel

La malinconia ha dentro un'utopia.

da Mondo Naif, n. 1 - 1996

 

 

Nella prima edizione tutte le storie hanno in comune la città di Bologna, e il finale:

tutti al Covo per un concerto dei  Tre allegri ragazzi morti con Davide Toffolo

 

Il fumetto italiano ha dedicato molto delle sue energie al genere  avventuroso o umoristico. Ad un certo momento nella seconda metà degli anni novanta, un gruppo di giovani autori capitanati dagli stessi Kappa boys che avevano lanciato i manga in Italia negli anni ottanta con il decisivo sostegno dell'editore Luigi Bernardi, pensarono bene di infrangere una vera consuetudine nelle pubblicazioni, dominate dai supereroi americani e dall'enorme successo del fumetto giapponese. Presentarono storie comuni di ragazzi ambientate in Italia, raccontando le aspirazioni, le frustrazioni e i sogni di un'intera generazione. Come già detto siamo nella seconda metà degli anni novanta e quel genere di fumetto italiano proposto, il Graphic Novel, era solitamente evitato da molti editori, poi sulla scena dell'editoria del fumetto comparve MONDO NAIF nel 1996 e tutti si dovettero ricredere. Giunti da diverse  esperienze, autori come Davide ToffoloVanna Vinci, Andrea Accardi, Otto Gabos, Gianmaria Liani, Massimo Semerano, Giovanni Mattioli, Massimiliano De Giovanni, Andrea Baricordi e Barbara Rossi provarono, attraverso i loro lavori di come un fumetto che raccontava storie vicine alla vita di tutti i giorni dei lettori, poteva godere di un sicuro successo. La prima miniserie autoconclusiva in tre albi di Mondo Naif fu editata da marzo a maggio 1996, raggiungendo le ventimila copie circa a numero. Anche per questo motivo che, pochi mesi dopo, Mondo Naif riapparve in libreria sotto forma di volumi monografici e dal 1998 come vera e propria rivista libraria, piena di articoli, interviste e grandi firme dell'editoria. Oltre al team della miniserie da edicola, pubblicarono autori noti e nuovi nomi lanciati proprio da Mondo Naif, tra questi ricordiamo: Giuseppe Palumbo, Laura Scarpa, Sara Colaone, Jacopo Camagni, Keiko Ichiguchi, Elettra Gorni, Antonio Serra e perfino Luigi Bernardi si diedero il cambio sulle pagine della rivista, fino al 2005. Mondo Naif è stata una collana presente nelle pubblicazioni della Kappa Edizioni per diversi anni, lasciando nel mondo del Graphic Novel Italiano, un segno unico e importante e per alcuni aspetti irripetibile.

 

 

Elena Lori, Gianmaria Liani, Limbo: Quaderni del Nordest, Bologna, Kappa edizioni, 2011

Vanna Vinci, Gatti neri, cani bianchi: lungo la strada, Bologna, Kappa Edizioni, 2010

Frederick Peeters, Pillole blu, Bologna, Kappa, 2010

Sara Colaone, Ciao ciao bambina: [romanzo a fumetti!, Bologna, Kappa Edizioni, 2010

Vanna Vinci, Giovanni Mattioli, L' attrazione del buio: due storie di vampiri, Bologna, Kappa, 2009

Andrea Baricordi, Gianmaria Liani, Una volta c'erano più stegosauri, Bologna, Kappa Edizioni, 2009

Giovanni Mattioli, Davide Toffolo, Piera degli spiriti e altre storie, Bologna, Kappa Edizioni, 2008

Luca De Santis, Sara Colaone, In Italia sono tutti maschi: [una graphic novel sul confino degli omosessuali durante il fascismo], Bologna, Kappa, 2008

Paolo Bacilieri, Canzoni in A4, Bologna, Kappa Edizioni, 2008

Keiko Ichiguchi, Inno alle ragazze, Bologna, Kappa, 2007

Massimiliano De Giovanni, Andrea Accardi, Matteo e Enrico: graphic novel, Bolologna, Kappa, 2007

Laura Scarpa, Amori lontani, Bologna, Kappa, 2006

Vanna Vinci, La ragazza aurea, Bologna, Kappa, 2005

Andrea Baricordi, Gianmaria Liani, Lambrusco & Cappuccino, Bologna, Kappa, 2005

Otto Gabos, Loving the alien, Bologna, Kappa, 2000

Giovanni Mattioli, Vanna Vinci, Guarda che luna, Bologna, Kappa, 1998

Massimiliano De Giovanni, Andrea Accardi, Gente di notte, Bologna, Kappa, 1998

Giovanni Mattioli, Davide Toffolo, Animali, Bologna, Kappa edizioni, 1997

Array.fileTitle

Davide Toffolo - foto di R. Amal Serena al concerto di Jeffrey Lewis & The Junkyard 2012, Spazio 211 - Torino - Flickr. com

Autori correlati:

Proposte della biblioteca