Albert Uderzo è Asterix

Biblioteca Salaborsa ricorda uno degli autori più importanti della bande dessinée

"lls sont fous, ces Romans!"
Obelix

Albert Uderzo, nato Alberto Aleandro Uderzo, ci ha lasciato il 24 marzo 2020 all'età di 92 anni.

 

Uno dei più conosciuti disegnatori del fumetto francese,Uderzo è stato il creatore, insieme a René Goscinny di Asterix, il piccolo guerriero gallo più famoso al mondo. Nasce nel 1927 a Fismes, nella Marna, da immigrati italiani, Albert è un autodidatta e pubblica il suo primo fumetto a 24 anni per la rivista OK.

Lavora per diversi editori e per il cinema d'animazione, come reporter-disegnatore per France-Dimanche e in seguito viene assunto da France Soir.

 

Quando viene chiamato dall'agente Yvan Chéron, conosce autori come Victor Houbinon, Eddy Paape e soprattutto quelli che sarebbero divenuti i suoi sodali di sempre: Jean-Michel Charlier e René Goscinny.

I tre lavorano per diversi editori e riviste fino al 1959 quando fondano la rivista Pilote. Sulla pagine di questa rivista nascono le prime storie del piccolo gallico Asterix e del suo ingombrante amico Obelix. Le loro avventure nel piccolo villaggio della Gallia arroccato a difesa dell'esercito di Cesare doneranno sia a Uderzo  che a René Goscinny la popolarità a livello internazionale.

 

Nel 1977, scompare all'improvviso Goscinny, così Uderzo decide di prendere in mano i diritti del personaggio e di scrivere, disegnare e pubblicare da solo le sue avventure, fondando le Éditions Albert-René.

 

Il suo ultimo libro, L'albo d'oro di Asterix, fu pubblicato nel 2009, in occasione del cinquantenario della serie.

Nel 2013 di Asterix passa poi a Jean-Yves Ferri e Didier Conrad che pubblicano nel 2019 l'albo Asterix e la figlia di Vercingetorige.

Array.fileTitle

Flickr.com, by tiffany terry, alcuni diritti riservati

Proposte della biblioteca