L'estate a Bologna

dal 1796 a oggi

D'estate sembra che non succeda mai niente, soprattutto in città.

Come se anche tutto quello che è degno di nota - di cronaca o di costume - andasse  in vacanza per raggiungere gli affollati lidi estivi o gli scali internazionali.

A ben guardare, invece, Bologna ha sempre registrato avvenimenti più meno straordinari anche nella bella stagione, ed è sufficiente digitare estate nel campo ricerca della Cronologia di Bologna per scoprirli tutti.

Si trova così che - naturalmente - l'estate in città ha registrato record di caldo ma - inaspettatamente - anche di freddo e che, a causa del clima, nel 1818 sono addirittura stati vietati gli spettacoli notturni all'Arena del Sole, perchè 'l'aria umida nuoce alle persone'. Niente rispetto a Lucifero, che arriva a segnare quota 41 gradi qualche decennio più tardi.


La città immersa nella calura ha anche assistito a un innamoramento in controtendenza rispetto a quello tipicamente estivo destinato ad ardere solo fino a settembre: quello di Gioacchino Rossini, che proprio in questa stagione - nel 1809 - ascolta per la prima volta cantare quella che diventerà sua moglie. Sarà lo stesso Rossini, poi a movimentare un teatro - il Contavalli - nato anch'esso in estate da un fortunato speculatore sui Beni Nazionali (ha 'ammassato un patrimonio prendendo parte a mercimoni non leciti') e attore dilettante a tempo perso.


Da non dimenticare che, forse proprio per le temperature, d'estate prendono vita le imprese più folli, come quella della strampalata repubblica in stile est-europeo allestita dai gemelli Ruggeri all'interno del chiostro di San Martino, corredata da un porno shop molto fuori moda gestito da Vito.

 

E questi sono solo alcuni degli episodi della lista che risulta dalla ricerca con la parola chiave estate. E' possibile digitare qualunque altro termine di ricerca, dal basket a Morandi (entrambi!), e scoprire le notizie collegate, spesso arricchite di riferimenti bibliografici e fotografie. Sono disponibili anche più di 20 categorie tematiche che consentono di costruire delle sotto-cronologie: le notizie sportive, la guerra, gli eventi di natura politica, i fatti della Chiesa bolognese, lo spettacolo, etc. Dalla comparsa della bandiera polacca sulla Torre degli Asinelli all'esordio del cantautore Claudio Lolli, tante sono le curiosità che si possono scoprire: c'è solo da esplorare. 


Buona navigazione!

 


Array.fileTitle