Con gli occhi di Medici senza frontiere

dilemmi, domande e rischi di un operatore negli scatti in mostra fino al 17 novembre

Quali sono le azioni, le sfide, i dilemmi affrontati dalla più grande organizzazione medico-umanitaria indipendente al mondo, insignita del Nobel per la pace nel 1999?


Prova a rispondere a questa difficile domanda la mostra fotografica a cura di Medici senza frontiere che sarà visitabile dal 30 ottobre al 17 novembre in Piazza coperta di Salaborsa.


Dalla Siria alla Repubblica Centrafricana, dallo Yemen al Nepal, dall'epidemia di Ebola in Africa occidentale alla lotta contro la tubercolosi multiresistente ai farmaci, gli scatti di importanti fotografi da sempre vicini a MSF ripercorrono alcune tappe importanti della storia dell'organizzazione, soffermandosi sui contesti di maggiore attualità, come la crisi dei rifugiati in cerca di protezione in Europa.

 

La mostra, visitabile in orario di apertura di Salaborsa, verrà inaugurata dai volontari di Medici senza frontiere insieme a Roberto Scaini - medico e operatore umanitario di Medici Senza Frontiere - lunedì 30 ottobre alle 18.

 

Sabato 4 e sabato 11 novembre dalle 16 alle 19, inoltre, non solo saranno presenti i volontari di MSF Bologna ma sarà anche possibile grazie a #MILIONIDIPASSI Experience usare visori 3D per fare un viaggio virtuale nella realtà di milioni di persone in fuga da guerre, catastrofi, epidemie.

 

 

 

 


Array.fileTitle

Dove:

Piazza coperta

Quando:

lun30ott2017ore 14:30
mar31ott2017ore 10:00
gio02nov2017ore 10:00
ven03nov2017ore 10:00
sab04nov2017ore 10:00
dom05nov2017ore 15:00
lun06nov2017ore 14:30
mar07nov2017ore 10:00
mer08nov2017ore 10:00
gio09nov2017ore 10:00
ven10nov2017ore 10:00
sab11nov2017ore 10:00
dom12nov2017ore 15:00
lun13nov2017ore 14:30
mar14nov2017ore 10:00
mer15nov2017ore 10:00
gio16nov2017ore 10:00
ven17nov2017ore 10:00

Collegamenti: