Cento anni di Zingarelli

un pomeriggio in auditorium per celebrare insieme il compleanno

 

 

Mai non è apparsa tanto evidente la mutabilità delle lingue come nel tempo dallo scoppiar della guerra ai giorni presenti. Non meno rivoluzionari sono stati i progressi dell'aviazione, della radiotelegrafia e dell'automobilismo. Il Vocabolario a distanza di pochi anni mi pareva invecchiato: e bisognava dunque rifarlo in parte, oltre che ricorreggerlo.
Nicola Zingarelli, 1935

 

 

Nel 1917 inizia la pubblicazione a fascicoli del Vocabolario della lingua italiana Zingarelli.


Per celebrare i 100 anni dall'evento, l'auditorium Enzo Biagi ospita, il 15 dicembre a partire dalle 16, una tavola rotonda a cura di Zanichelli moderata da Marino Sinibaldi.


Il programma:

 

  • Saluti di Irene Enriques - direttore generale della casa editrice Zanichelli
  • Claudio Marazzini - presidente dell'Accademia della Crusca: 1917: la nascita di un vocabolario con un grande destino
  • Michele Cortelazzo - linguista ed etimologo: Continuità e innovazione nella storia dello Zingarelli
  • Mario Cannella - lessicografo, curatore del Vocabolario Zingarelli: Lo Zingarelli: radici e futuro
  • Stefano Bartezzaghi - giornalista e scrittore: Lo Zingarelli: un ideale giudice-arbitro. Il vocabolario e la correttezza dell'italiano (e dei suoi giochi)
  • Massimo Arcangeli - linguista e critico letterario: Le parole al tempo dei social

 

 

L'ingresso è libero fino ad esaurimento posti.


L'iniziativa è l'ideale conclusione del ciclo di celebrazioni organizzato dalla casa editrice per la ricorrenza, che ha visto anche la produzione di un cortometraggio, Unico amore, ideato dalla regista Alice Rohrwacher con Lella Costa e Alessia Barela e un tour di incontri nelle scuole superiori di 15 città italiane, con partenza da Cerignola, città natale di Nicola Zingarelli, e arrivo a Bologna - città della casa editrice Zanichelli - tenuti da Mario Cannella, Massimo Arcangeli, e Vera Gheno, sociolinguista dell'Università di Firenze.

 

Anche la pagina Facebook di Zanichelli ospita un'iniziativa dedicata: la pubblicazione di un post al giorno (100 in tutto, a partire dal 18 settembre, contrassegnati dall'hashtag #Zingarelli100) riguardante una parola rappresentativa degli anni che vanno dal 1917 al 2017.

 

Per chi desidera conoscere la storia della casa editrice, qui è disponibile e scaricabile gratuitamente il volume Castelli di carte. Zanichelli 1959-2009: una storia, di Federico Enriques


Array.fileTitle

Dove:

Auditorium Enzo Biagi

Quando:

ven15dic2017ore 16:00

Collegamenti: