Biblioteca Sala Borsa

Annibale Carracci

celebrato a Bologna da una grande mostra antologica

a cura di
Chiara Corazza,
Roberto Ravaioli

settembre 2006

Annibale Carracci

"Annibale fu, ai suoi tempi, il maggior riformatore d'una tradizione, che per brevità chiameremo classica, o umanistica, di grandezza e di felicità umana".
(F. Arcangeli, Sugli inizi dei Carracci, in "Paragone", 1956)

Romolo traccia con l'aratro il confine della città di Roma (particolare) - Bologna palazzo Magnani
Romolo traccia con l'aratro il confine della città di Roma (particolare) - Bologna palazzo Magnani
immagine tratta da: Rolo Banca 1473 La raccolta d'arte, a cura di Michela Scolaro, Bologna, Rolo banca 1473, 1997

biografia bibliografia

Biografia

Nato a Bologna nel 1560 da una famiglia di origine cremonese, Annibale Carracci imparò a dipingere da suo cugino Ludovico e apprese le tecniche dell'incisione dal fratello Agostino. I suoi primi dipinti, una Crocifissione del 1583, ora alla Pinacoteca Nazionale di Bologna e il Battesimo di Cristo nella chiesa di San Gregorio, sempre a Bologna, indicano che gli anni formativi furono impiegati nello studio dei maestri del nord e del centro Italia. L'influenza di un viaggio di studio a Parma, dove Annibale si impegnò a copiare gli affreschi fatti da Correggio nella cupola del duomo, appare chiara nel ciclo pittorico con le storie di Giasone e di Enea in palazzo Fava a Bologna, dipinto nel 1584 in collaborazione con il fratello e il cugino. Annibale viaggiò in questo periodo anche in Toscana, Marche e Veneto e l'arte di queste regioni ha lasciato traccia nel suoi lavori giovanili.

Attorno al 1582 i Carracci formarono l'Accademia degli Incamminati, dove insegnavano le loro innovative teorie artistiche, in contrasto con lo stile manierista dei pittori contemporanei. Il loro metodo di basava sullo studio della natura, in combinazione con quello degli antichi maestri. Erano convinti in questo modo di rinnovare la pittura e di raggiungere uno stile universale. Sulla base di queste teorie i tre Carracci svilupparono in questi anni una maniera comune. Alla richiesta di chi tra loro avesse dipinto il capolavoro delle Storie della fondazione di Roma in Palazzo Magnani a Bologna (1592) si dice che risposero: "E' fatto da tutti noi, i Carracci". In effetti è spesso difficile riconoscere le rispettive mani nei loro lavori giovanili.

Intorno al 1590 i Carracci erano considerati pittori di grande originalità. Gli interventi in Palazzo Fava e in Palazzo Magnani avevano procurato loro numerose commesse. La fama che li accompagnava suscitò l'attenzione della potente famiglia Farnese. Nel 1595 Annibale lasciò per sempre Bologna e si stabilì a Roma al servizio del cardinale Odoardo Farnese. Dal 1595 al 1597 dipinse per lui il soffitto del Camerino di Palazzo Farnese e in seguito la Galleria, alla quale lavorò con il fratello Agostino dal 1597 al 1600. Prendendo a modello il soffitto della Cappella Sistina di Michelangelo, l'affresco di Annibale combina un abile trompe l'oeil con le forme altamente idealizzate della scultura classica e della pittura rinascimentale. Quadri riportati si sovrappongono a finti medaglioni e finte sculture in un gioco continuo di illusioni. Le pareti della sala furono completate tra il 1603 e il 1604 dagli allievi di Annibale: Domenichino, Lanfranco e Badalocchio. La Galleria, considerato il dipinto murale più influente del Seicento, divenne una meta obbligata per gli artisti e gli amanti dell'arte che visitarono Roma nei due secoli successivi.

A causa della sua indole malinconica, la salute di Annibale cominciò a declinare dal 1605, anche per il pessimo trattamento riservatogli dal Cardinale Farnese. L'artista fu in grado tuttavia di produrre ancora i disegni per la cappella Herrera in San Giacomo degli Spagnoli, eseguiti dagli allievi, e di completare numerose, importanti acqueforti. La morte di Annibale a Roma nel 1609 interruppe una carriera che attraversò i tre decenni più rivoluzionari dell'arte italiana dopo il Rinascimento. Il suo stile naturalistico degli anni '80 divenne il fondamento di una delle tendenze artistiche principali del XVII secolo. Suoi meriti furono tra l'altro quelli di aver dato nuova autonomia alla pittura di genere e al paesaggio e di aver influenzato la tecnica dell'acquaforte per tutto il secolo successivo.

(Trad. dal sito della National Gallery of Art, Washington DC)

top

Bibliografia

Gli amori degli dei. Nuove indagini sulla Galleria Farnese, testi di Giuliano Briganti, André Chastel e Roberto Zapperi, carta delle giornate e nota tecnica a cura di Carlo Giantomassi, Roma, Edizioni dell'elefante, 1987
S* 759.5 BRIGG
Annibale Carracci, a cura di Daniele Benati e Eugenio Riccomini, Milano, Electa, 2006, catalogo della mostra tenuta al Museo Archeologico di Bologna nel 2006 e al DART di Roma nel 2007
CL 759.541 CARRA
Annibale Carracci, a cura di Evelina Borea, Milano, Fabbri, 1964
C 750 MAEST 5
Le arti di Bologna di Annibale Carracci, a cura di Alessandro Marabottini, Roma, Edizioni dell'elefante, 1979
SL 741.945 CARRA
Mario Fanti, Annibale Carracci e Zeusi, ovvero per una seta in più. Osservazioni su una scoperta del prof. Charles Dempsey, in "Il carrobbio. Rivista di studi bolognesi", 17 (1991), pp. 119-123
CLS 945.41 CAR
Silvia Ginzburg Carignani, Annibale Carracci a Roma. Gli affreschi di Palazzo Farnese, con venti fotografie del Camerino Farnese, di Pino dell'Aquila, Roma, Donzelli, 2000
S 759.5 CARRA
L'opera completa di Annibale Carracci, presentazione di Patrick J. Cooney, apparati critici e filologici di Gianfranco Malafarina, Milano, Rizzoli, 1976
C 759 CLADA 87
Maria Letizia Paoletti, Annibale Carracci: il modello per L'elemosina di San Rocco, in "Atti e memorie dell'Accademia Clementina", 41 (2001), pp. 123-129
PL 759.5411 ATTEM
Caterina Spada, Gli Argonauti nel porto di Anversa. La fortuna delle stampe fiamminghe e il giovane Annibale Carracci, in "Atti e memorie dell'Accademia Clementina", 32 (1993), pp. 255-270
PL 759.5411 ATTEM
Claudio Strinati, Annibale Carracci, Firenze, Giunti, 2001. Inserto redazionale alleg. a "Art e dossier", n. 168, giu. 2001
P 705 ARTD 168/2001
Claudio Strinati, L'Assunzione della Vergine di Annibale Carracci, in Caravaggio, Carracci, Maderno. La cappella Cerasi in Santa Maria del Popolo a Roma, saggi di Maria Grazia Bernardini ... et al., Cinisello Balsamo, Silvana, 2001, pp. 77-85
S 759.5 CARAMM
Alessandro Zacchi, Una nuova proposta per Annibale disegnatore, in "Atti e memorie dell'Accademia Clementina", 33-34 1994, pp. 105-112
PL 759.5411 ATTEM
Roberto Zapperi, Per la storia della Galleria Farnese. Nuove ricerche e precisazioni documentarie, in "Bollettino d'arte del Ministero della pubblica istruzione, Direzione generale delle antichità e belle arti", 109-110, pp. 87-102
P 700 BOLDA
Roberto Zapperi, Quel putto scanzonato nella Galleria Farnese irride agli antichi dei, intervista a cura di Fausta Molinari, in "2000 incontri. Mensile di Bologna e dell'Emilia Romagna", 6 (1990), pp. 56, 58
PDEP 945.4 2001

top

Opere e luoghi dei Carracci a Bologna

"A indovinar la giornata dal mattino, bastano gli affreschi giovanili dei palazzi Fava e Magnani; dove è palese che il movente dei Carracci fu sin dall'inizio un movente "lombardo", inteso a scavalcare il cadavere del manierismo e a comunicare direttamente, ad apertura, non di libro, ma di finestra, con la gaietta pelle del paese, con la grana delle cose sotto la luce vera"
(R. Longhi, Lavori in Valpadana, Firenze, Sansoni, 1973, p. 199)

Romolo e Remo allattati dalle lupa (particolare) - Bologna palazzo Magnani
Romolo e Remo allattati dalle lupa (particolare) - Bologna palazzo Magnani
immagine tratta da: Rolo Banca 1473 La raccolta d'arte, a cura di Michela Scolaro, Bologna, Rolo banca 1473, 1997
Gli affreschi dei Carracci. Studi e disegni preparatori, catalogo della mostra a cura di Catherine Loisel, Bologna, Palazzo Magnani 24 maggio - 2 luglio 2000, Bologna, Rolo Banca 1473, 2000
SL 741.94541 AFFRE
Donatella Biagi, Sulla via naturale degli Argonauti, in "Bologna incontri. Mensile dell'Ente provinciale per il turismo di Bologna", 9 (1984), pp. 28-29
PDEP 945.4 BOLI
Bologna 1584. Gli esordi dei Carracci e gli affreschi di Palazzo Fava, saggio introduttivo di Andrea Emiliani, Bologna, Nuova Alfa Editoriale, 1984. Catalogo della mostra tenuta a Bologna nel 1984
S* 759.541 BOLOG
Anton W. A. Boschloo, Il fregio dipinto a Bologna da Nicolò Dell'Abate ai Carracci (1550-1580), Bologna, Nuova Alfa, 1984
SL 759.5 BOSCAW
Maria Silvia Campanini, Il chiostro dei Carracci a San Michele in Bosco, presentazione di Andrea Emiliani, con scritti di Roberto Terra e Andrea Santucci, Bologna, Nuova Alfa, 1994
SL 759.5411 CAMPMS
Andrea Emiliani, Gli affreschi dei Carracci in Palazzo Fava, in "FMR. Mensile d'arte e di cultura dell'immagine", 55 (1987), pp. 92-101
P 700 FMR
Andrea Emiliani, La Pinacoteca nazionale di Bologna, Milano, Electa, 1997
CL 759.5 EMILA
Una gloriosa gara nelle pagine di Francesco Arcangeli. L'oratorio di San Colombano, San Giorgio di Piano, Minerva, 2002
SL 759.5411 GLORI
Ministero per i beni e le attività culturali. Soprintendenza per i beni artistici e storici di Bologna, Ferrara, Forlì, Ravenna e Rimini, Mappe tematiche della città di Bologna. Itinerari artistici, Bologna, Minerva, vol. 3., Dal Rinascimento all'avanguardia dei Carracci, 2004
SLDEP 914.5411 MAPPE 3
Il Palazzo Magnani in Bologna di Domenico Tibaldi (1541-1581), sede della Direzione Generale del Credito Romagnolo, in "Strenna storica bolognese", 1966, pp. 197-201
CLS 945.41 STRSB
Giovanni Paltrinieri, Le pitture del Claustro nelle foto della dispersa collezione Belluzzi di Bologna, in "Strenna storica bolognese", 54 (2004), pp. 379-395
CLS 945.41 STRSB
I pregevoli dipinti caracceschi del palazzo Magnani-Salem ora sede del Credito Romagnolo, in "Strenna storica bolognese", 1969, pp. 185-190; 1970, pp. 251-256
CLS 945.41 STRSB
Pregevoli interni di Palazzo Magnani-Salem sede della Direzione generale del Credito romagnolo, in "Strenna storica bolognese", 1968, pp. 305-312
CLS 945.41 STRSB
Angelo Raule, Il chiostro dei Carracci a San Michele in Bosco, in "Strenna storica bolognese", 1962, pp. 165-201
CLS 945.41 STRSB
Eugenio Riccomini, L'Ercole trionfante. I tre Carracci a Casa Sampieri, Bologna, Minerva, 2006
SL 759.5 CARRA
Clare Robertson, I Carracci e l'invenzione: osservazioni sull'origine dei cicli affrescati di palazzo Fava, in "Atti e memorie dell'Accademia Clementina", 32 (1993), pp. 271-314
PL 759.5411 ATTEM
Rolo Banca 1473. Palazzo Magnani, prefazione di Elio Garzillo, Bologna, Rolo Banca 1473, 1997
CL 725.24 ROLOB
San Michele in Bosco, a cura di Renzo Renzi, Bologna, L. Parma, 1971
CL 726 SANMI
Le storie di Romolo e Remo di Ludovico, Agostino e Annibale Carracci in Palazzo Magnani a Bologna, a cura di Andrea Emiliani, Bologna, Nuova Alfa, 1989
SL 759.5 CARRL
Carlo Volpe, Il fregio dei Carracci e i dipinti di palazzo Magnani in Bologna, Bologna, Credito romagnolo, 1972
SL 759.5 VOLPC

top

Maestri e allievi: la famiglia e l'Accademia

"Con la fondazione dell'Accademia degli Incamminati () nel 1582, si creò finalmente a Bologna un punto di incontro, un cenacolo per la formulazione e l'approfondimento delle nuove teorie artistiche. L'atmosfera, la formula dell'accademia erano quelle dell'aiuto reciproco e della mutua collaborazione"
(P.J. Cooney, Classicismo e natura, in L'opera completa di Annibale Carracci, Milano, Rizzoli, 1976, p. 5)

Romolo e Remo allattati dalle lupa (particolare) - Bologna palazzo Magnani
Romolo e Remo allattati dalle lupa (particolare) - Bologna palazzo Magnani
immagine tratta da: Rolo Banca 1473 La raccolta d'arte, a cura di Michela Scolaro, Bologna, Rolo banca 1473, 1997
James H. Beck, Mario Fanti, La sede dell'Accademia dei Carracci, in "Strenna storica bolognese", 1967, pp. 51-56
CLS 945.41 STRSB
Heinrich Bodmer, Lodovico Carracci, in "Atti e memorie dell'Accademia Clementina", 32 (1993), pp. 43-116
PL 759.5411 ATTEM
Babette Bohn, Paolo Carracci riscoperto, in "Atti e memorie dell'Accademia Clementina", 27, pp. 37-42
PL 759.5411 ATTEM
Giovanni Carpani, L'Accademia dei Carracci, in "Strenna storica bolognese", 1977, pp. 49-54
CLS 945.41 STRSB
Giovanni Carpani, Ludovico Carracci e il suo sepolcro in Santa Maria Maddalena di via Galliera, in "Strenna storica bolognese", 1970, pp. 41-46
CLS 945.41 STRSB
Roberto Paolo Ciardi, Intus et extra: lo studio dell'anatomia nell'Accademia dei Carracci, in "Atti e memorie dell'Accademia Clementina", 32 (1993), pp. 209-222
PL 759.5411 ATTEM
Roberta Cristofori, Agostino, Annibale e Ludovico Carracci. Le stampe della Biblioteca Palatina di Parma, Bologna, Compositori, 2005
S 759.5 AGOST
Diane De Grazia, Le stampe dei Carracci. Con i disegni, le incisioni, le copie e i dipinti connessi. Catalogo critico, ed. italiana riv. e aum., tradotta e curata da Antonio Boschetto, Bologna, Alfa, 1984
CL 769.945 DEGRD
Gail Feigenbaum, La pratica nell'Accademia dei Carracci, in "Atti e memorie dell'Accademia Clementina", 32 (1993), pp. 169-200
PL 759.5411 ATTEM
Figure come il naturale. Il ritratto a Bologna dai Carracci al Crespi, a cura di Daniele Benati, Milano, Skira, 2001
SL 759.5 FIGUR
Aldo Foratti, La Controriforma a Bologna ed i Carracci, in "L'Archiginnasio. Bullettino della biblioteca comunale di Bologna", 9 (1914), pp. 15-28
CLS 945.41 ARC
Aldo Foratti, Il paesaggio dei Carracci e della loro scuola, in "L'Archiginnasio. Bullettino della biblioteca comunale di Bologna", 16 (1921), pp. 161-170
CLS 945.41 ARC
Angela Ghirardi, Note su Bartolomeo Passerotti nell'età dei Carracci, in "Atti e memorie dell'Accademia Clementina", 32 (1993), pp. 153-168
PL 759.5411 ATTEM
Fabrizio Lollini, Notizie inedite, o poco note, su Paolo Carracci, in "Atti e memorie dell' Accademia Clementina", N.S. 35-36, (1995-1996), pp. 75-84
PL 759.5411 ATTEM
Concetto Nicosia, La bottega e l'Accademia. L'educazione artistica nell'età dei Carracci, in "Atti e memorie dell'Accademia Clementina", 32 (1993), pp. 201-208
PL 759.5411 ATTEM
Giovanna Perini, Aggiunte e postille a Gli scritti dei Carracci, in "Atti e memorie dell'Accademia Clementina", 32 (1993), pp. 127-142
PL 759.5411 ATTEM
Gli scritti dei Carracci: Ludovico, Annibale, Agostino, Antonio, Giovanni Antonio, a cura di Giovanna Perini, Bologna, Nuova Alfa editoriale, 1990
SL 759.5 CARRL

top

Critica moderna e grandi mostre

"Questo panorama vario e mutevole, che ci offre l'arte dei Carracci, specialmente quella di Annibale, questa compresenza di contenuti, di motivi di letteratura e di natura (ideale classico e diretto verismo; il Mangiafagiuoli e il 'grande stile') è il primo e più appariscente indizio di un sostanziale mutamento di situazione spirituale un mondo che, perduta la sua unità, si gradua e si frammenta nelle sue parti il paesaggio, il ritratto; la natura e l'idea; il sacro e il profano; la realtà da un lato e dall'altro il mito"
(C. Gnudi, L'ideale classico, Bologna, Nuova Alfa, 1986, p. 33)

Remo condotto in catene davanti al re Amulio (particolare) - Bologna palazzo Magnani
Remo condotto in catene davanti al re Amulio (particolare) - Bologna palazzo Magnani
immagine tratta da: Rolo Banca 1473 La raccolta d'arte, a cura di Michela Scolaro, Bologna, Rolo banca 1473, 1997
Francesco Arcangeli, Natura ed espressione nell'arte bolognese-emiliana. Wiligelmo, Vitale da Bologna, Amico Aspertini, Ludovico Carracci, Giuseppe Maria Crespi, Giorgio Morandi, Bologna 1970, ed. anast., Bologna, Minerva, 2003. Ripr. dell'ed., Bologna, Alfa, 1970
CL 709.454 ARCAF
L'arte: un universo di relazioni. Le mostre di Bologna, 1950-2001, a cura di Andrea Emiliani e Michela Scolaro, Bologna, Rolo Banca 1473, 2002
SL 707.4 ARTE
Le arti a Bologna e in Emilia dal XVI al XVII secolo, a cura di Andrea Emiliani, Bologna, CLUEB, 1982. Atti del 24. Congresso Internazionale di Storia dell'Arte, a cura del C.I.H.A.
SL 709.4541 ARTIA
Dall'avanguardia dei Carracci al secolo barocco. Bologna 1580-1600, a cura di Andrea Emiliani, Bologna, Nuova Alfa, 1988. Catalogo della mostra omonima tenutasi a Bologna nei mesi luglio-settembre 1988
SL 759.541 DALLA
Charles Dempsey, Gli studi sui Carracci. Alcune precisazioni, in "Arte a Bologna. Bollettino dei musei civici d'arte antica", 1, pp. 21-31
CLS 709.45411 ARTAB
Emilian painting of the 16th and 17th centuries. A symposium, relazioni di H. A. Millon ... et al., National Gallery of Art, Washington, Center for advanced study in the Visual Arts; Bologna, Nuova Alfa, 1987
SL 759.54 EMILI
Sydney J. Freedberg, Circa 1600: Annibale Carracci, Caravaggio, Ludovico Carracci. Una rivoluzione stilistica nella pittura italiana, Bologna, Nuova Alfa, 1984
S* 759.04 CIRCA
Cesare Gnudi, L'esperienza dei Carracci, in id., L'ideale classico. Saggi sulla tradizione classica nella pittura del Cinquecento e del Seicento, Bologna, Alfa, 1981, pp. 29-51
S* 759.5 GNUDC
Roberto Longhi, Momenti della pittura bolognese, in id., Lavori in Valpadana dal Trecento al primo Cinquecento, 1934-1964, Firenze, Sansoni, 1973, pp. 189-206
S* 709 LONGR 6
Ludovico Carracci, a cura di Andrea Emiliani, con scritti di Maria Silvia Campanini ... et al., Bologna, Nuova alfa editoriale, 1993. Catalogo della Mostra tenutasi a Bologna nel 1993
S* 759.5 CARRL
Maestri della pittura del Seicento emiliano, 26 aprile-5 luglio 1959, Bologna, Palazzo dell'Archiginnasio, catalogo critico a cura di Francesco Arcangeli ... et al., presentazione di Cesare Gnudi, Bologna, Alfa, 1959
SL 759.54 MAEST
Mostra dei Carracci, 1 settembre-31 ottobre 1956, Bologna-Palazzo dell'Archiginnasio, catalogo critico a cura di Gian Carlo Cavalli ... et al., con una nota di Denis Mahon, saggio introduttivo di Cesare Gnudi, Bologna, Alfa, 1956
S* 741.945 CARRA
Natura e storia nell'età di Correggio e dei Carracci, videocassetta (VHS), regia di Fausto Dall'Olio, Roma, Istituto Luce, 1992
VDOC 709.03 NATUR
Nell'età di Correggio e dei Carracci. Pittura in Emilia dei secoli 16. e 17., Bologna, Pinacoteca nazionale e Accademia di Belle arti, Museo civico archeologico, 10 settembre-10 novembre 1986, Bologna, Nuova Alfa, 1986. Catalogo della Mostra tenuta anche a Washington e New York nel 1986-1987
S* 759.54 NELLE
Eugenio Riccomini, L'arte a Bologna. Dalle origini ai giorni nostri, Bologna, Editoriale Bologna, 2003
CL 709. 4541 RICCE
Renato Roli, Dal naturalismo carraccesco alla pittura moderna, in Emilia Romagna, a cura di Riccardo Bacchelli ... et al., Milano, Electa, 1972, p. 365-420
S* 945.4 EMILI
Carlo Volpe, La pittura nell'Emilia e nella Romagna. Raccolta di scritti sul Cinque, Sei e Settecento, a cura di Daniele Benati e Lucia Peruzzi, Modena, Artioli, 1994
SL 759.5 VOLPC

top

Opere di consultazione

"A questa rinnovata scoperta della forma delle cose immerse nella luce atmosferica, s'accompagna nei tre Carracci l'appassionato studio dei pittori che, nei decenni precedenti e prima del dilagare dei modi romani più artificiosi, avavano percorso la stessa via, indagando gli accadimenti della luce, la tenerezza delle carni, lo spessore dei panni, la variegata coloritura dei cieli; il vero insomma"
E. Riccomini, L'arte a Bologna. Dalle origini ai giorni nostri, Bologna, Editoriale Bologna, 2003, p. 168

Remo mette in fuga e uccide i ladri degli armenti (particolare) - Bologna palazzo Magnani
Remo mette in fuga e uccide i ladri degli armenti (particolare) - Bologna palazzo Magnani
immagine tratta da: Rolo Banca 1473 La raccolta d'arte, a cura di Michela Scolaro, Bologna, Rolo banca 1473, 1997
Annibale Carracci, Caravaggio, Rubens, in Giulio Carlo Argan, Storia dell'arte italiana, Firenze, Sansoni, vol. 3, Da Michelangiolo al futurismo, pp. 145-156
C 709.45 ARGAGC 3
Annibale Carracci, Caravaggio, Rubens, in Storia dell'arte classica e italiana, diretta da Giulio Carlo Argan, Firenze, Sansoni, vol. 4 Da Leonardo a Canova, pp. 257-287
C 709 STORI 4
Daniele Benati, La pittura nella prima metà del Seicento in Emilia e in Romagna, in La pittura in Italia. Il Seicento, tomo 1., pp. 216-247
C 759.5 PITTU 5.1
Andrea Buzzoni, La pittura a Bologna, Ferrara e Modena nel Cinquecento, in La pittura in Italia. Il Cinquecento, comitato scientifico: Carlo Bertelli et al., Milano, Electa, vol. 2., pp. 255-277
C 759.5 PITTU 4.1
Andrea Emiliani, Dal Naturalismo dei Carracci al secolo barocco, in La pittura in Emilia e in Romagna. Il Seicento, tomo 1., pp. 11-76
C 759.54 PITTU
Andrea Emiliani, Gli esordi dei Carracci, in La pittura in Emilia e in Romagna. Il Seicento, tomo 1., pp. 77-112
C 759.54 PITTU
Vera Fortunati Pierantonio, Momenti centrali della vicenda pittorica dal XIII al XVIII secolo, in L'Emilia Romagna, a cura di Franca Cantelli, Giuseppe Guglielmi, Massimo Massara, Milano, Teti, 1974, pp. 225-241
C 945.4 EMILI
Catherine Johnston, Il Seicento e il Settecento a Bologna, Milano, Fratelli Fabbri, 1970. Collana "I disegni dei Maestri", a cura di Walter Witzthum
C 741.09 DISEG 12
Ludovico, Agostino e Annibale Carracci, in Arte nel tempo, a cura di Pierluigi De Vecchi, Elda Cerchiari, Milano, Bompiani, vol. 2.2., Dalla crisi della Maniera al Rococò, pp. 583-588
C 709.45 DEVEP 2.2
Carlo Cesare Malvasia, Felsina pittrice. Vite dei pittori bolognesi, introduzione e testi a cura di Marcella Brascaglia, Bologna, Alfa, 1971
CL 759.541 MALVCC
Anna Ottani Cavina, La pittura del Seicento, in Storia dell'Emilia-Romagna, a cura di Aldo Berselli, Bologna, University Press, 1977, vol. 2., pp. 647-658
C 945.4 STORI 2
Pinacoteca nazionale di Bologna, Catalogo generale, Venezia, Marsilio, vol. 2.: Da Raffaello ai Carracci, a cura di Jadranka Bentini, Gian Piero Cammarota, Angelo Mazza, Daniela Scaglietti Kelescian, Anna Stanzani, 2006
CL 759.5 CATAL 2
Eugenio Riccomini, I Carracci, in Storia illustrata di Bologna, a cura di Walter Tega, Milano, Nuova editoriale AIEP, 1987-1991, vol. 3., Bologna nell'età moderna. Fatti, luoghi, caratteri, pp. 201-219
CL 945.411 STORI 3
Roma: da Sisto V a Paolo V, in Eleonora Bairati, Anna Finocchi, Arte in Italia. Lineamenti di storia e materiali di studio, Torino, Loescher, vol. 3, Dal 17. al 20. Secolo. Con un'appendice sull'arte in Italia dopo il 1945, pp. 3-43
C709.45 BAIRE 3

Voci enciclopediche


Voce: Annibale Carracci, in Dizionario della pittura e dei pittori, diretto da Michel Laclotte con la collaborazione di Jean-Pierre Cuzin, edizione italiana diretta da Enrico Castelnuovo e Bruno Toscano, con la collaborazione di Liliana Barroero e Giovanna Sapori, Torino, Larousse Einaudi, vol. 1 A-C, pp. 570-571
C 750 DIZIO 1
Gian Carlo Cavalli, Annibale Carracci, in Enciclopedia universale dell'arte, Venezia - Roma, Istituto per la collaborazione culturale, vol. 3, pp. 199-203
C 703 ENCIC 3
Luigi Salerno, I Carracci nella cultura artistica del Seicento, in Enciclopedia universale dell'arte, Venezia - Roma, Istituto per la collaborazione culturale, vol. 3, p. 206
C 703 ENCIC 3
Annie Jolain, Carracci Annibale ou Carrache, in Dictionnaire critique et documentaire des peintres, sculpteurs, dessinateurs et graveurs de tous les temps et de tous les pays par un groupe d'écrivains spécialistes français et étrangers, E. Benezit, nouv. ed. entièrement refondue sous la direction de Jacques Busse, Paris, Gründ, vol. 3, pp. 280-282
C 703 BENEE 3

top

Internet Links

Romolo dedica a Giove Feretrio le spoglie del vinto re Acrone (particolare) - Bologna palazzo Magnani
Romolo dedica a Giove Feretrio le spoglie del vinto re Acrone (particolare) - Bologna palazzo Magnani
immagine tratta da: Rolo Banca 1473 La raccolta d'arte, a cura di Michela Scolaro, Bologna, Rolo banca 1473, 1997
Annibale Carracci
http://www.mostracarracci.it

› Sito della mostra monografica su Annibale Carracci che si tiene a Bologna al Museo Archeologico tra settembre 2006 e gennaio 2007. Offre informazioni sulle sezioni della mostra, notizie su Annibale, riproduzioni delle opere esposte, un itinerario tra le chiese e i palazzi bolognesi che possiedono lavori dei Carracci

Wikipedia. Annibale Carracci
http://it.wikipedia.org/wiki/Annibale_Carracci

› Voce della "libera enciclopedia" di Internet, con notizie biografiche e descrizioni delle opere di Annibale

Pinacoteca Nazionale di Bologna
http://www.pinacotecabologna.it

› Sul sito della Pinacoteca Nazionale è possibile avere informazioni sulla collezione permanente, sia attraverso una serie di percorsi espositivi e cronologici, sia attraverso una ricerca delle opere per autore, soggetto, secolo. Le opere rinvenute sono offerte con un'anteprima e due ingrandimenti progressivi; sono accompagnate da una sintetica schedatura e descrizione

Fondazione Carisbo. Museo della Città
http://www.fondazionecarisbo.it

› La Fondazione della Cassa di Risparmio di Bologna ha in costruzione un complesso itinerario culturale denominato il Museo della Città, di cui fanno parte due luoghi chiave della presenza dei Carracci e della loro scuola a Bologna: il Palazzo Fava, con gli affreschi di argomento mitologico dipinti dai tre giovani cugini Carracci nel 1584, e l'Oratorio di San Colombano, i cui affreschi sono stati attribuiti da Francesco Arcangeli alla scuola di Ludovico Carracci

Palazzo Magnani e la Collezione d'arte di Rolo Banca 1473
http://www.rolobanca.it/_museum/fr-museum.htm

› Palazzo Magnani è stato costruito alla fine del '500 da Pellegrino Tibaldi. Il salone delle Feste al piano nobile è decorato con affreschi che narrano le storie della fondazione di Roma, opera giovanile dei Carracci. Attualmente ospita la presidenza della Rolo Banca 1473

I paesaggi d'autore
http://www.emiliaromagnaturismo.it/paesaggidautore/
default.asp

› É una banca dati dell'Assessorato al Turismo della Regione Emilia-Romagna. Contiene schede bio-bibliografiche di "grandi personaggi" emiliani, completate e arricchite da informazioni turistiche sui luoghi ad essi legati

Ambassade de France en Italie
http://www.ambafrance-it.fr.to

› Sito dell'Ambasciata di Francia, dal 1874 ospitata in Palazzo Farnese a Roma. Sul soffitto della grande sala al primo piano sono i famosi affreschi mitologici che Annibale Carracci dipinse per il Cardinale Odoardo Farnese sul finire del XVI secolo

Web Gallery of Art. Gli affreschi di Palazzo Farnese di Annibale Carracci
http://gallery.euroweb.hu/html/c/carracci/annibale/
farnese/index.html

› Questo museo virtuale offre una serie di riproduzioni degli affreschi della galleria di Palazzo Farnese a Roma. Le immagini possono essere dimensionate in vari formati

top

› proposte della biblioteca

› mostra Carracci